Forniture ASL - INAIL


I nostri Centri sono iscritti all' Albo Regionale delle Ditte abilitate alla fornitura di protesi acustiche e fonetiche agli aventi diritto in base al D.M. 332/99. Convenzionati con A.S.L. e I.N.A.I.L.

Forniture ASL - INAIL


I nostri Centri sono iscritti all' Albo Regionale delle Ditte abilitate alla fornitura di protesi acustiche e fonetiche agli aventi diritto in base al D.M. 332/99. Convenzionati con A.S.L. e I.N.A.I.L.

Chi ha diritto al contributo per la fornitura degli apparecchi acustici*


  • Gli invalidi civili non in età lavorativa che per sommatoria delle patologie, compresa l'ipoacusia, arrivano ad avere riconosciuta una invalidità uguale o superiore al 34%.
  • Gli invalidi civili cui è stata riconosciuta una ridotta capacità lavorativa di almeno un terzo e risulti nel verbale di accertamento l'ipoacusia tra le cause invalidanti.
  • Gli invalidi con una percentuale del 100%.
  • Gli invalidi del lavoro ai quali i dispositivi vengono erogati dall'INAIL, secondo le modalità stabilite dall'istituto stesso.
  • I minori indipendentemente dal grado di ipoacusia.
  • Gli invalidi di guerra e servizio.
  • I ricoverati in strutture sanitarie accreditate, pubbliche e private.

* FONTE: Nomenclatore Tariffario , documento emanato dal Ministero della Salute nel quale si stabiliscono le modalita' di fornitura delle protesi a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Le Dottoresse, ai fini dell'applicazione protesica, offrono GRATUITAMENTE la consulenza e l'espletamento della maggior parte delle pratiche relative alla presentazione della domanda d'invalidità civile e della successiva richiesta di fornitura di apparecchi acustici con spesa totale o parziale a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Il paziente, laddove fosse necessario, potrà essere accompagnato dalle Dott.sse presso la struttura ospedaliera di Pistoia dove effettuare le necessarie visite di accertamento e la successiva prescrizione degli apparecchi acustici da parte dell‘Otorino della ASL. L' ASL si riserva la facoltà di decidere se concedere il rinnovo della fornitura protesica allo scadere dei 5 anni.

IMPORTANTE: Per i dispositivi forniti ai minori di 18 anni non si applicano i tempi minimi di rinnovo ; l 'ASL autorizza le sostituzioni o modifiche dei dispositivi protesici erogati , in base ai controlli clinici previsti e secondo il programma terapeutico. Quanto descritto sopra, segue le indicazioni riportate nel Nomenclatore Tariffario, tuttavia i criteri e le modalità di fornitura dell' apparecchio da parte dell' ASL , variano periodicamente a seconda della sede di riferimento.


Effettua ora un controllo.

Vorresti saperne di più oppure vorresti prenotare un appuntamento?


Prenota ora

Oppure scrivici qui sotto.


Contattaci

Ti risponderemo il prima possibile

 

Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi del GDPR 2016/679. Leggi